In vacanza con un neonato: tutti i consigli da seguire

Che sia in montagna, al mare o in mezzo alla natura, la vacanza con un neonato richiede sempre uno sforzo organizzativo in più se non si vuole rischiare che il sogno si trasformi in un incubo.

in vacanza con un neonato

Quando si ha un bimbo sotto i due anni di età, la vacanza assume contorni utopistici quasi mitologici. Sì, perchè, se si può staccare dal lavoro e dalle normali attività quotidiane, dai figli non si può staccare mai, soprattutto quando sono così piccoli.
Impossibile concedersi una cena, impossibile pensare ad un tuffo in mare senza la costante necessità di assolvere ai propri doveri genitoriali. Impossibile? Ne siamo proprio sicuri? Ecco come, con qualche accorgimento, anche una vacanza con un neonato può essere un momento di stacco e, magari, anche una piccola occasione di relax.

In vacanza con un neonato: il periodo giusto

Non c’è dubbio sul fatto che i periodi di maggior affluenza verso le mete turistiche siano da evitare per una vacanza con un neonato. Spiagge affollate, tempi di attesa lunghissimi e, a volte, anche la paura di disturbare gli altri con urla e capricci del piccolo, potrebbero facilmente diventare motivo di nervosismo e stress.
Compatibilmente con la possibilità di scegliere, i periodi migliori sono quelli di inizio e fine estate, in quanto le temperature sono miti, senza eccessi, pur assicurando una certa tranquillità anche nei luoghi più turistici. Il modo migliore per assicurasi una certa quiete è, senza dubbio, quello di evitare i periodi di chiusura delle scuole.

In vacanza con il neonato: la scelta della destinazione

Escludendo, per ovvi motivi la città, la scelta rimane tra mare e montagna. Qui, oltre alle preferenze personali dei genitori, occorre tener conto delle altitudini, che non sempre, se considerevoli, sono adatte a bimbi molto piccoli. D’altra parte, la montagna, rispetto al mare, assicura un’aria migliore ed un clima fresco anche in piena estate.
Se si sceglie, comunque, il mare, bisognerebbe preferire un hotel molto vicino alla spiaggia, in modo tale che si possa rientrare facilmente nelle ore più calde e consentire il giusto riposo al piccolo.
Anche la presenza di una pineta alle spalle della spiaggia può essere un plus: se la mamma non vuole rientrare in camera, durante i momenti di sole cocente può sempre mettere il bimbo in passeggino e camminare al fresco, in mezzo alla natura.

villaggio e camping per famiglie sul mare in Abruzzo

In vacanza col neonato: quale struttura scegliere

Questo è il punto fondamentale quando si organizza una vacanza con un neonato. Indipendentemente dalla destinazione, infatti, la struttura scelta fa davvero la differenza.

Ecco quali sono i servizi che l’hotel scelto deve assolutamente avere:

  • Angolo cottura in hotel o preparazioni pappe al ristorante
  • Culla o lettino da campeggio in camera
  • Fasciatoio
  • Seggioloni al ristorante
  • Flessibilità degli orari dei pasti al ristorante

Ci sono poi dei servizi aggiuntivi che possono fare la differenza come:

  • Piscina per neonati
  • Passeggini a disposizione

Infine, se si vuole assaporare il riposo tipico di una vacanza, occorre verificare che l’hotel scelto disponga di:

  • omogenizzati e yogurt per la merenda a disposizione
  • pannolini e prodotti per l’igiene del bimbo a disposizione dei clienti
  • biberoneria
  • servizio nursery professionale per la custodia dei neonati anche durante i pasti dei genitori
  • apparecchi di sorveglianza a disposizione dei genitori che vogliano mettere a letto il bebè e concedersi un drink al bar dell’hotel in tutta sicurezza.

In vacanza col neonato: per trovare la perfezione

Ancora qualche piccolo dettaglio può aiutare i genitori ad organizzare una perfetta vacanza con un neonato.
Ad esempio, può essere utile, qualsiasi sia la sistemazione scelta, assicurarsi la giusta privacy e autonomia in fatto di spazi e orari.
Un altro consiglio utile è quello di considerare la possibilità di andare in vacanza coi nonni, che, a patto che ci sia una certa sintonia, possono concedere qualche momento di relax ai genitori.
Infine, è bene ricordare che, a volte, può essere necessaria una vacanza extra quando si ha un neonato e che, in questo caso, non bisogna rinunciare a niente!

Fidatevi dell’esperienza e regalatevi  una vacanza perfetta col vostro neonato, all’insegna delle coccole. Scoprite sul nostro sito le migliori strutture dedicate alle vacanzcon neonati e godetevi la vacanza anche voi!