Tarta Days: un invito nel mare delle tartarughe

Numana (AN)

Non in molti sanno che l’Alto Adriatico è popolato da un numero considerevole di tartarughe marine appartenenti alla specie Caretta caretta. 

rilascio tartarughe in mare

Per questo motivo, la città di Numana collabora, da anni, ad un progetto di salvaguardia di questa specie, promosso dalla Fondazione Cetacea di Riccione.
Molte tartarughe vengono rinvenute sulle coste dell’Emilia Romagna e delle Marche, perché ammalate o ferite e, così, vengono portate all’ospedale delle tartarughe di Riccione per essere curate. L’ultima fase della cura, ovvero quella della riabilitazione, si svolge a Numana ed è proprio qui, presso la suggestiva Spiaggia delle Due Sorelle, che, una volta guarite, le tartarughe vengono rilasciate in mare.
A cadenza regolare, durante l’estate, l’appuntamento con chiunque voglia assistere a questo momento magico è presso il Porto di Numana, per imbarcarsi e raggiungere la Caletta delle Due Sorelle dove avviene il rilascio delle tartarughe guarite.
Sul sito Numana Città delle Tartarughe è possibile avere tutte le informazioni sul progetto e, nelle prossime settimane, visionare il calendario dei rilasci previsti per il 2017.